Sostenibile come il cartone, funzionale come il PET

Il vassoio Cartonpet Tray, sviluppato da Carton Pack Srl, rappresenta un’alternativa sostenibile ai tradizionali contenitori in PET per frutta, verdura e prodotti alimentari freschi. È infatti realizzato con un materiale innovativo, riciclato all’80%, che offre proprietà funzionali e meccaniche pari a quelle del PET, a fronte di una peso specifico molto più basso (fino al 50%); ecologico quanto i contenitori di carta o cartone, le bolle d’aria presenti all’interno del nucleo del materiale ne esaltano il color avana. Inoltre, ha una superficie molto liscia che, in fase di stampa, consente ottime riproduzioni grafiche dai colori vividi.

A uno a uno dal dispenser di cartone

Premiato dal German Packaging Institute, il sistema di confezionamento “One Up” per il punto vendita messo a punto da rlc | packaging group. Grazie a un semplice movimento verso l’alto e verso il basso della scatola interna, i prodotti (cioccolatini a forma di bottone, caramelle dure ma anche pastiglie medicinali da banco vendute in farmacia) escono dalla scatola ad uno ad uno.
Semplice e igienico, “One Up” è realizzato con materiali rinnovabili: sia il guscio esterno che la sezione interna sono infatti di cartoncino. In particolare, nonostante l’aspetto elaborato, l’interno a base cellulosica è stampato a iniezione (PaperFoam® biodegradabile e adatto al contatto con alimenti).
Tra i vantaggi offerti dalla soluzione, oltre al facile smaltimento ricordiamo il maggior spazio riservato alla comunicazione: sulla sezione interna possono essere riprodotti infatti ulteriori messaggi, visibili quando la scatola viene sollevata.

Più vita, meno spreco

Messo a punto da ILIP (Gruppo ILPA), Life+ è il sistema di confezionamento in vaschette di r-PET, pad attivi e top film a permeabilità specifica, studiato per aumentare la shelf life di frutti di bosco, fragole, uva, pomodorini, mantenendo inalterate le proprietà organolettiche dei prodotti.
Contributo effettivo alla riduzione dello spreco alimentare, Life+ si basa sulla tecnologia denominata perforation mediated EMAP (Equilibrium Modified Atmosphere Packaging), che consta di vari elementi. Anzitutto i film perforati al laser che, grazie alla permeabilità ai gas e selettività, consentono di ottenere un’utile composizione dei gas nella confezione, controllando il metabolismo naturale della frutta per una migliore conservazione. Il pad attivo, invece, rilascia sostanze naturali (flavonoidi e acidi della frutta) che agiscono da controllori della microflora che provoca marciumi e alterazioni. Infine, il cestino termosaldabile ILIP di ultima generazione senza foratura e con trattamento anti-fog mantiene il corretto equilibrio di gas nella confezione.

Meno scarti e più sicurezza con un film solubile della Mondi

Il Technical Films Business di Mondi ha sviluppato un film solubile, studiato per l’imballaggio e il dosaggio intelligente (e conveniente) di prodotti per il personal e l’home care. Dissolvendosi completamente anche in acqua fredda, risulta perfetto per confezionare singole dosi di detergenti in polvere e granulati, così come di tabs per il lavaggio in lavastoviglie o lavatrice.

Grazie alle eccellenti caratteristiche di saldabilità e tenuta, il film fornisce un’efficace barriera all’ossigeno e assicura i consumatori contro il rischio di contatti accidentali con il prodotto. Considerato biodegradabile e non tossico, agevola la riduzione dei rifiuti di imballaggio.